Follow:
I SEGRETI DELLA SALUTE

Tisana calmante alla melissa

Tisana calmante alla melissa

Tisana calmante alla melissa

La melissa è un’erba perenne comune in tutti i luoghi ombrosi della zona mediterranea facilmente riconoscibile per il suo sapore aromatico e piccante e per l’odore che ricorda quello del limone.

Se ne utilizzano le sommità e le foglie che, contenendo sostanze tanniche, resine, mucillagine e citronellolo (olio essenziale), svolgono un’azione colagoga, antispasmodica e antinervina.

E’ utilissima in presenza di qualsiasi disturbo nervoso, ipocondria, insonnia, tachicardia, cefalea, stanchezza, crampi allo stomaco e all’intestino, amenorrea, disturbi mestruali, dolori nevralgici e stati depressivi.

Risulta essere un ottimo stimolante fisico ed intellettuale capace di combattere efficacemente lo stress.

Esercita un’azione antiasmatica ed è molto utilizzata per ridurre l’herpes labiale.

Le foglie fresche pestate grossolanamente possono essere utilizzate per impacchi calmanti in caso di punture d’insetto.

In cosmesi la melissa si impiega per le sue proprietà astringenti, purificanti e stimolanti.

 

Preparazione tisana

Mettere 20 grammi di foglie di melissa in mezzo litro di acqua bollente.

Far riposare una decina di minuti, filtrare e, a piacere, dolcificare con un po’ di miele.

Berne due tazze al giorno lontano dai pasti fino ad attenuazione della sintomatologia.

Questa tisana è indicata contro i disturbi del sistema nervoso e nei casi di palpitazioni cardiache.

Si dice della melissa che “dà il buonumore, elima le allucinazioni e le angosce, sveglia l’immaginazione e acuisce i sensi”.

Related Post

Related:

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply