Follow:
Corpo

Macerato oleoso di iperico

 L’olio extravergine di oliva è ricco di vitamina E, betacarotene (provitamina A) e di una serie di sostanze antiossidanti primi fra tutti i composti fenolici.

 Ha proprietà nutrienti, emollienti e lenitive.

Favorisce il ricambio cutaneo e conseguentemente è un valido aiuto per contrastare l’invecchiamento della pelle.

Svolge un’azione cicatrizzante sulle ferite in quanto è in grado di riparare e tonificare efficacemente l’epidermide.

Aiuta ad eliminare le tossine ed è in grado di placare irritazioni e pruriti.

Se utilizzato sui capelli, svolge su di essi un potente effetto nutriente e protettivo.

In cosmesi si utilizza per il confezionamento di maschere, creme, latte, balsami e saponi.

L’ olio essenziale di carota è un olio molto delicato, adatto a tutti i tipi di pelle.

E’ particolarmente indicato per le pelli molto delicate e disidratate ed ha la proprietà di ridonare lucentezza all’epidermide secca e spenta e di favorire la comparsa e la persistenza dell’abbronzatura.

I fiori di iperico hanno proprietà emollienti, cicatrizzanti e stimolano la rigenerazione cellulare.

L’olio ottenuto dalla macerazione di questi fiori è un validissimo aiuto contro ustioni, eritemi solari, macchie della pelle, psoriasi, secchezza della pelle, smagliature, acne, cicatrici ed invecchiamento cutaneo.

Ha proprietà cicatrizzanti, lenitive ed antinfiammatorie; è un ottimo doposole e un validissimo olio da massaggio.

E’ bene ricordare che l’olio di iperico è fotosensibilizzante, fare attenzione a non utilizzarlo, quindi, prima di un’eventuale esposizione al sole

 

Ingredienti

 

-100 g di fiori d’iperico selvatici freschi o 50 g di fiori essiccati

-500 di olio extravergine di oliva bio

-10 gocce di olio essenziale di carota

 

Preparazione

 

Lasciar essiccare i fiori su di un vassoio per qualche giorno.

Sminuzzarli in un vaso abbastanza capiente; versarvi sopra l’olio di oliva  e mescolare con cura.

Chiudere ermeticamente il vaso ed esporlo al sole per un tempo non inferiore alle due settimane.

Ricordarsi di agitare il vaso quotidianamente.

Il macerato sarà pronto soltanto quando avrà assunto una colorazione rosso intenso.

Filtrare attraverso un telo di mussola avendo cura di spremere con decisione il contenuto.

Aggiungere l’olio essenziale di carota e mescolare con cura.

Versare il macerato ottenuto in flaconi di vetro colorato dotati di chiusura ermetica.

 

Conservazione

 

Correttamente conservato, al riparo da fonti dirette di luce e di calore, questo macerato si mantiene per alcuni mesi dopo la sua preparazione.

 

 

 

Coccola la tua pelle con questo macerato oleoso!

 

 

Related Post

Related:

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply