Follow:
I SEGRETI DELLA SALUTE

Ritenzione idrica su braccia e addome: assumi l’astragalo!

A volte il gonfiore non riguarda soltanto le gambe e tende a colpire anche l’addome e le braccia.

Spesso in campanello d’allarme per tale patologia è la presenza di tessuto cadente nella zona sotto alle braccia.

In questo caso viene in aiuto l’astragalo.

E’ una pianta originaria dell’oriente dove è di largo utilizzo per le sue capacità curative.

Il suo nome significa “rinforza la forza vitale” e questo non a caso in quanto possiede capacità energizzanti essendo in grado di aiutare l’attività cardiaca e potenziare il sistema circolatorio.

L’astragalo è un validissimo depurativo del sistema linfatico, capace di aiutare il meccanismo di drenaggio dell’organismo e l’attività renale.

I lavonoidi quali canferolo e quercetina in esso contenuti, eliminano i liquidi in eccesso dai tessuti.

E’ in grado di favorire l’adattamento dell’organismo agli stati di stress spesso responsabili della ritenzione idrica.

Si può acquistare facilmente in erboristeria sotto forma di estratto secco in capsule.

La dose consigliata è di una capsula al giorno in occasione del pasto principale.

L’assunzione di questo integratore è indicata per cicli di dieci giorni al mese soprattutto prima dell’arrivo della bella stagione.

E’ sempre buona norma chiedere delucidazioni su effetti e controindicazioni al proprio erborista e al proprio farmacista prima dell’assunzione di qualsiasi tipo di integratore

Related:

Previous Post Next Post

No Comments

Leave a Reply